ALL NEW. Dejana e Fioroni espongono a Perugia

Trascrivo sul blog un testo che ho scritto per presentare la mostra ALL NEW. Benché chiamato “comunicato stampa” e usato come documento di servizio per dare un’idea della mostra imminente e dell’accoppiata vincente, si tratta piuttosto di una pre-recensione, di un “suggestionato stampa”, di un arzigogolo affettuoso e scarmigliato. Eccolo, per chi ancora dovesse non sapere che sabato 25 giugno alle 18 si inaugura la mostra più cool del momento.

DEJANA E FIORONI,
TUTTO NUOVO

Alla Galleria d’Arte Artemìsia i due mostri sacri dell’arte perugina contemporanea per la prima volta insieme con i loro nuovi lavori.

Uno degli ultimi quadri di Dejana

Un quadro di Andrea Dejana

Perugia, 25 giugno 2011 – Si inaugura sabato 25 giugno 2011 alle 18 la mostra ALL NEW di Andrea Dejana e Giuseppe Fioroni. Se il titolo della mostra è “TUTTO NUOVO” il sottotitolo recita “Chi cerca un quadro o una ceramica dell’anno scorso, torni l’anno prossimo”. Solo pezzi nuovi, per questa mostra, solo il Dejana e il Fioroni di adesso. La loro arte qui e ora.

Dejana, artista perugino di nascita e cosmopolita per ispirazione, ha inventato uno stile, il Blow Up, e ha fondato un movimento, il neomondialismo. Fioroni, dal canto suo, ha inventato Fioroni, un pilastro dell’arte perugina: 40 anni di attività, riconoscimenti ed esposizioni nazionali e internazionali, un’esistenza intera intimamente votata al piacere della vita e dell’arte.

Ceramiche di Giuseppe Fioroni

Giuseppe Fioroni, una ceramica

Insieme, Dejana e Fioroni, hanno inventato una coppia di quelle che lasciano il segno. Come Walter Matthau e Jack Lemmon, provate ad accostarli e otterrete una miscela esplosiva. Niente li accomuna in apparenza. L’arte li accomuna nella sostanza. Ciascuno con il suo percorso ha costruito una solida inconfondibile personalità artistica. Da un lato l’universo onirico, intimo, il circo dei sentimenti di Fioroni e delle sue ceramiche. Dall’altro la netta spregiudicata forza grafica di Dejana e dei suoi quadri che esplodono oltre i confini della tela. Uno sparo in un piatto di ceramica, ecco che cosa sono Dejana e Fioroni. Uno giro di danza sul cofano di un’auto in corsa, il sogno di un rapinatore, l’incubo di una regina del trapezio. Qualcuno, scomodando parole antiche, potrebbe parlare di coincidentia oppositorum.

Insieme ci guidano nel loro mondo con una selezione dei loro lavori di oggi, per raccontarci che cosa sono diventati, loro, nella loro arte. Dejana con i suoi quadri di lucidità prorompente, Fioroni con le sue ceramiche sognanti. Tutto accade davanti ai nostri occhi, nella Galleria d’Arte Artemìsia, in via Alessi 14/16 a Perugia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...